Carroattrezzi e soccorso stradale: 4 casi in cui farne richiesta

Quando l’automobile finisce in un fosso o in una buca

Se l’automobile a causa del ghiaccio o acqua sulla strada oppure per un indicente finisce in un fosso, l’unico mezzo può prestare i doverosi soccorsi in piena sicurezza è il carroattrezzi Roma che interviene anche per dare auto ai mezzi fuori strada. Se l’automobile non riesce a uscire dal fosso che spesso si trova a lato delle strade per lo scolo dell’auca, è bene chiamare gli esperti senza interpellare amici o parenti che potrebbero fare ulteriori danni.

Quando la spia del motore si accende

Purtroppo, la spia del motore si può accendere da un momento all’altro senza che vi sia stato un particolare vento che ha provocato un danno. Se si accende è meglio non ignorarla perché si tratta di un danno piuttosto grave. chi decide di continuare lo stesso a viaggiare in automobile co la spia del motore accesa può ritrovarsi con l’auto in panne e la necessità di far intervenire un carro attrezzi.

Quando il parabrezza si infrange del tutto

Ci sono diversi eventi che possono determinare una scheggiatura nel parabrezza dell’automobile, ma di solito il più frequente è un sassolino alzato dalle ruote delle altre vetture sulla carreggiata che va a colpire il vetro, il quale si scheggia. Se la crepa inziale no dovesse venir subito riparata, potrebbe infrangersi del tutto il parabrezza anche durante la marcia dovendo così chiedere aiuto a un carroattrezzi. Il compito del carroattrezzi dei soccorsi stradali è quello di condurre il mezzo in piena sicurezza presso l’officina meccanica più vicina.

Quando l’automobile è incidentata

Il carroattrezzi Roma spesso è chiamato a intervenire per soccorre un’automobile o anche più che sono state convolte in un incidente stradale. Spesso capita che i danni siano talmente ingenti che l’automobile non si può spostare se non con in mezzo idoneo rappresentato dal carroattrezzi che rimorchia i veicoli in piena sicurezza al fine di non creare ulteriori danni e guasti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *