Iniziamo subito dicendo che non esistono dei cibi che mangi e bruciano automaticamente le riserve di grasso del tuo corpo. Esistono però dei cibi che puoi mangiare anche in grande quantità senza sentirti in colpa perché fanno arrivare prima la sensazione di sazietà. Alcuni di questi cibi attivano la cosiddetta termogenesi, cioè la temperatura interna del corpo che fa consumare più grassi.

I cetrioli

Il cetriolo è un ortaggio molto beneficio per la tua dieta e epe stare in forma perché ricco di acqua. È ottimo per il metabolismo, soprattutto se abbinato a cibi piccanti. Ti aiutano a sentirti piena grazie al contenuto di acqua, favorendo la diuresi anche. Scopri come essere in forma con le dritte di mantenersinforma.it

Il the verde

Ottimo antiossidante, il the verde è perfetto per stare in linea. Ricorda che quelli confezionati spesso sono ricchi di zuccheri perciò meglio che lo faccia tu con le foglie che prendi in erboristeria, dolcificalo solo con un pochino con zucchero di canna e poi fallo raffreddare: ecco al tua bevanda per tutta la giornata. È ottimo per contrastare l’odiosa cellulite!

 I broccoli

Facci caso, per ora sono tutti ingredienti verdi! Anche i broccoli sono perfetti per la tua dieta e per mantenere la tua forma perfetta. Sono una fonte naturale di calcio, vitamina A e C, acido folico, fibre e antiossidanti. Tutti i broccoli fanno bene: quelli verdi, quelli di Bruxelles e anche quelli romani.

L’aglio

Un ingredienti che sicuramente è sottovalutato nelle diete è l’aglio. È ottimo per regolare in modo naturale il colesterolo cattivo, protegge dalla malattie cardiovascolari e riduce il grasso. Per riuscire a mangiarlo più facilmente: lascialo in ammollo tuta la notte nello yogurt.

I frutti di bosco

In estate prepara macedonie e centrifugati con i frutti di bosco: mirtilli, lamponi e anche fragoline. Anche le fragole sono ottime per la tua linea. Quando fa caldo e non hai voglia di cucinare, mangia frutti di bosco e yogurt greco. Sono ottimi antiossidanti, aiutano a regolarizzare l’insulina presente nel sangue grazie un resveratrolo.