Se anche voi siete alle prese con la ristrutturazione bagno Milano, ci sono diverse soluzioni che potete adottare per i pavimenti e rivestimenti. In generale, il bagno si preferiscono le piastrelle che oggi però hanno forme ed effetti diversi rispetto al passato. Vediamo immediatamente di capire quali sono le piastrelle più utilizzate oggi che hanno mandato in pensione le vecchie piastrelle quadrate e bombate 20 x 20.

Piastrelle quadrate di grandi dimensioni

Le piastrelle che oggi si utilizzano di più per pavimentare il bagno ristrutturato hanno una forma quadrata classica ma hanno dimensioni sicuramente maggiori. Si parla the un lato lungo 60 o anche 80 cm. Questo significa che Durante la ristrutturazione bagno Milano si usa un numero minore di piastrelle e si formano meno fughe. Essendo minori gli spazi tra una piastrella e l’altra, il reticolato che viene a formarsi è meno fitto e la superficie del bagno sembra otticamente più ampia rispetto a prima. Oltre ad avere una forma diversa, queste piastrelle sono realizzate con un materiale particolare, cioè il gres porcellanato una domanda di argille cotte ad alta temperatura per aumentare la resistenza.

L’effetto mosaico

Altre piastrelle che si utilizzano molto nella ristrutturazione bagno Milano sono quelle a mosaico. Non si tratta di incollare una ad una le piccole tessere che sono invece sistemate su un supporto di maggiori dimensioni che ne facilita la posa. Il mosaico più utilizzato non la forma dei disegni distinti ma ha tessere tinta unita sulla stessa scala cromatica. Va però detto che il mosaico si utilizza soprattutto per gli investimenti delle pareti e nemmeno sull’intera superficie perché l’effetto potrebbe sembrare troppo carico. Meglio solo all’interno della doccia e dietro il lavandino.

A forma esagonale

Un’altra tipologia di piastrelle molto utilizzata durante la ristrutturazione bagno Milano è quella forma esagonale. Si usa sia per i pavimenti e per i rivestimenti delle pareti. Di solito, si preferiscono usare piastrelle tinta unita oppure decorate da posare alternate un po’ a casaccio per un effetto molto particolare.