Legno vs alluminio: qual è il materiale migliore per le recinzioni per cavalli?

In legno

Resistenza. Il legno è il materiale che tradizionalmente viene utilizzato per realizzare i recinti per i cavalli ma no è la scelta migliore. Questo materiale subisce l’azione deteriorante degli agenti atmosferici come la pioggia. Il legno marcisce e perciò un recinto così realizzato non dura a lungo negli anni.

Costo. Il legno ha un costo piuttosto alto. Infatti, comprare tutti i pali per realizzare una recinzione in legno per i cavalli diventa molto dispendioso. Il legno è un prodotto sempre più costoso e anche se si tratta di legno per esterni non significa che abbia un costo minorata, ma anzi. Per poter dare un minimo di resistenza contro gli agenti atmosferici si deve utilizzare del legno duro che costa di più.

Sostenibilità. Il legno non è proprio un prodotto sostenibile poiché si tratta di un elemento che provieni da foreste. La deforestazione è l’unico sistema per procurarsi del legno, anche se si tratta di una foresta artificiale.

In alluminio

Resistenza. L’alluminio è il prodotto più resistente che c’è poiché non subisce conseguenze dall’esser esposto all’esterno alle condizioni climatiche averse. Basti pensare che pioggia, umidità, vento, sole etc. non deteriorano l’alluminio che resta integro. Per tale ragioni i recinti per cavalli in vendita durano a lungo nel tempo.

Costo

Il costo dei recinti per cavalli in vendita realizzato con i moduli in alluminio è inferiore rispetto a quello in legno che ha un costo piuttosto alto invece grazie a questo costo ridotto, è possibile avere un prodotto di grande qualità senza dover spendere troppo. Con questa soluzione, per la prima volta, si spende poco senza dover rinunciare alla qualità.

Sostenibilità. Molti pensano che il legno sia più ecologicamente sostenibile rispetto all’alluminio ma non è così. L’alluminio proviene da fonti riciclate e perciò non sono ste utilizzate risorse vergine per la realizzazione del recinto per i cavalli. Inoltre, l’alluminio dopo che è stato usato può esser nuovamente riciclato per poter diventare altri prodotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *