Trasferirsi in Australia: quali sono i documenti necessari

Grazie ai collegamenti aerei e a un mercato sempre più globale, l’Australia oggi sembra meno lontana di quanto lo era in passato. Oggi moltissimi sono attratti da questo Paese facente parte del Commonwealth, infatti è anche tra le mete predilette per imparare la lingua inglese grazie a percorsi di studio all’estero ma anche corsi di lingua estivi con il metodo full immersion. Sono perciò aumentare negli ultimi anni le richieste di visto per andare nella terra dei canguri. Le richieste però non riguardano solo dei visti temporanei per motivi di studio ma ci sono moltissime persone che intendono trasferirsi stabilmente in Australia. Non solo Sydney ma oggi sono molto attrattive anche città come Melbourne, la seconda dello Sato, seguite da Adelaide, Perth e Brisbane.

Quali documenti servono

Oltre a un passaporto valido, è fondamentale per potersi trasferire in Australia il Visto. Ci sono diverse tipologie di Visto per cui si può fare richiesta; per iniziare quello per lo studio e lavorativo per un anno si chiama Working Holiday Visa e può esser rinnovato per un secondo anno. Chi ha intenzione di vivere stabilmente in Australia deve dimostrare di esser indipendente, dal punto lavorativo soprattutto. In Australia infatti gli ingressi sono regolati molto severamente ed è indispensabile dimostrare di avere un lavoro che possa produrre reddito a sufficienza per sé e la propria famiglia nonché conoscere la lingua inglese. Il livello di conoscenza delle lingua non è molto alto perciò è facile che tutti riescano a passare il test di lingua. Serve però un maggiore conoscenza per poter presentare tutti i documenti necessari e allora basta richiedere i servizi di traduzione casellario giudiziale che hanno valore legale.

A che cosa serve una traduzione asseverata

Una traduzione asseverata è quella che acquista un valore legale, infatti la si può anche indicare con il termine traduzione giurata. È necessaria ogni volta che la traduzione di un documento deve poter acquistare anch’essa valore legale. Si tratta della situazione in cui i documenti e le relative traduzioni devono esser presentate per delle richieste legali, come quella per ottenere visti per i viaggi all’estero o addirittura pe i cambi di residenza in Paesi esteri, che possono essere all’interno o anche fuori dall’unione Europea. Per potersi trasferire in un Paese extra europeo, come può essere l’Australia, è obbligatorio presentare un valida documentazione con traduzione asseverata, pena l’invalidità della richiesta. I documenti saranno presentati diversi enti e pubblici uffici sia italiani che australiani ed è fondamentale che il richiedente si preoccupi di rendere comprensibile in entrambi i sensi la sua domanda. Tutte le autorità, gli enti, le istituzioni e gli uffici hanno tra i requisiti indispensabili per presentare la documentazione alla loro attenzione, ricevere anche una traduzione giurata. È requisito indispensabile che la traduzione che viene presentata allegata ai documenti sia redatta da esperti come quelli della traduzione casellario giudiziale altrimenti non si ha il visto. Solo chi presta giuramento sulla esatta corrispondenza tra documenti originali e traduzioni può occuparsi del lavoro per presentare tali documenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *