Gli itinerari più belli per la vacanza con il catamarano

Sardegna. Nulla di più bello della Sardegna per le vacanze in catamarano che portano alla scoperta della zona appena più a nord di Porto Cervo. L’isola della Maddalena e quelle accanto sono un vero sogno ad occhi aperti che scatena emozioni ad ogni singolo sguardo: mare più bello di quello sardo non c’è e per elencare le bellezze che si scoprono in barca ci vorrebbe un libro intero.

Isole pontine. L’arcipelago delle isole pontine è uno degli itinerari del cuore grazie a luoghi incantevoli dove mare e uomo hanno imparato a vivere insieme. La bellezza di Ponza resta nel cuore assieme a Procida, paradiso naturale con acque cristalline. Lasciando per un attimo Capri che meriterebbe un intero capitolo assestante, vengono visitate anche isole “minori” meno frequentate dai turisti come Zannone, Brigantina e Ventotene dove il piccolo borgo sorge su un porto scavato nel tufo dagli antichi romani: un’opera di ingegneria che si colora con i variopinti intonaci delle abitazioni locali. I contrasti di colore continuano tra le bianche scogliere e l’acqua del mare che va da un blu oltremare fino a un azzurro turchese quasi trasparente.

Liguria. Tutti i luoghi dove il mare la fa da padrone hanno una natura ricca e borghi incantevoli di antiche origini proprio come quelli che si trovano sulla costa delle Liguria orientale che va da Genova fino a La spezia passando per le meravigliose cinque terre, nominato, come gran parte del territorio italiano, un patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. I pittoreschi villaggi di pescatori arroccati sulle scogliere e la natura incontrastata sono la caratteristica principale della Liguria.

Isole Eolie. Uno spettacolo stupendo e affascinate è quello riservano le vacanze in catamarano nelle isole Eolie, formatasi dal violento incontro di fuoco e mare. Ancora attive, le isole hanno un’origine vulcanica: l’incandescente lava che si riversa nelle fredde acque, si solidifica danno origine alle terre emerse. In alcuni punti, il mare è addirittura tiepido a causa della risalita di geyser sottomarini che rilasciano il calore delle profondità terrestri. Per tale ragione è facile vedere delle spiagge con sabbia molto scura, soprattutto a Stromboli.

L’arcipelago toscano. Poco distante da piombino, l’isola d’Elba è il punto di partenza per andare alla scoperta dell’arcipelago toscano. Circumnavigare l’isoletta permette di immergersi a pieno in una natura grulla tipica della macchia mediterranea con pini marittimi, mirto, buganvillee, oleandri, ulivi, etc. Le spiagge sono sabbiose e incastonate in queste vegetazione che fa da sfondo a un piccolo angolo di pace, lottanti dai soliti luoghi del turismo di massa che preferisce distruggere e deturpare il paesaggio in nome del profitto invece che preservarlo e ammirarlo come spettatori meravigliati.

Corsica. Anche se vicinissima alla Sardegna, la francesissima Corsica ha delle caratteristiche diverse da scoprire con il viaggio in catamarano. La parte che si esplora con l’Antares è quella più a sud dove tra borghi sul fiordo e isole che ricordano le Maldive, si è fuori da ogni luogo, lontani finalmente delle solite mete turistiche. Laghetti costieri, calette, spiagge isolate e piccole baie sono un vero angolo di paradiso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *