Mondiali di calcio 2018: chi sarà il capocannoniere?

I prossimi mondiali di calcio di Russia vedranno sfidarsi le 32 nazionali più forti al mondo, che schiereranno in campo giocatori di grande caratura ed esperienza.

Chi sarà tra questi il capocannoniere del mondiale 2018? Cerchiamo di scoprilo assieme, valutando le quote che i bookmakers hanno assegnato ai bomber più promettenti del pianeta.

Messi e Ronaldo: una candidatura obbligata

Juventus e Roma hanno di recente già assistito alle prodezze di 2 fenomeni del calcio mondiale, vale a dire Cristiano Ronaldo e Lionel Messi.

Se da un lato il primo ha segnato una doppietta allo Juventus Stadium, con clamorosa standing ovation del pubblico, il secondo ha dall’altro messo in serie difficoltà la difesa romanista, causando l’auto-gol di De Rossi e l’1-0 del Barcellona al Camp Nou.

Il loro elevato tasso tecnico li rende perciò entrambi favoriti per il titolo di re dei bomber del mondiale di Russia, con le quotazioni di Messi che si attestano sui 10,00.

Per quanto riguarda invece Ronaldo come miglior marcatore del torneo, la miglior quota è 14,00.

Uno scarto minimo quello tra i due, giustificato dalle migliori probabilità dell’Argentina come squadra di avanzare nella fase finale del mondiale.

La stella brasiliana Neymar subito dopo Messi

Al secondo posto della classifica dei favoriti per il titolo di capocannoniere troviamo il brasiliano Neymar, che viene dato a quota 12,00.

Il Brasile, sconfitto clamorosamente nell’ultima finale contro la Germania, vorrà sicuramente riscattare l’umiliazione subito in casa, cercando di conquistarsi sul campo l’accesso alla finale di Mosca; per questo la stella del PSG è accreditata dopo Messi come il secondo probabile capocannoniere del torneo.

Unica perplessità sulle prestazioni dell’asso brasiliano è il recupero del recente infortunio subito in campionato, che ha condizionato il rendimento del PSG.

Inoltre Neymar sarà disponibile per il CT verdeoro Tite soltanto15 giorni prima dell’inizio del mondiale: chissà se il suo cammino nel torneo sarà penalizzato alla sua condizione fisica?

Gli outsiders tedeschi e spagnoli

Non va dimenticato però che anche la Germania ha nel suo parco attaccanti giocatori di valore. Tra i più accreditati per il titolo di capocannoniere c’è sicuramente il giovane Timo Werner, che è quotato attorno ai 21,00.

L’attaccante del Lipsia, classe 1996, Ha segnato 11 reti su 27 presenze totali in campionato, oltre a un gol nella coppa nazionale.

Nonostante la sua giovane età, Werner ha già al suo attivo 7 centri con la maglia della Germania sulle 12 presenze dal suo debutto, distribuite rispettivamente tra amichevoli, Confederations Cup e gare di qualificazione al mondiale 2018.

Per quanto riguarda infine la Spagna, dobbiamo segnalare per la lotta al titolo di capocannoniere dei mondiali due nomi su tutti, ossia quelli dell’ex juventino Alvaro e di Diego Costa, giocatore di origine brasiliana ma naturalizzato spagnolo, attualmente in forza all’Atletico Madrid.

Il primo è dato a quota 21,00 come miglior marcatore del torneo, mentre il secondo ha una quotazione di 36,00.

I due sono stati anche compagni di club – anche se per poco – al Chelsea, ma i burrascosi rapporti tra Diego Costa e l’allenatore Antonio Conte hanno dato il via al trasferimento di quest’ultimo alla corte di un altro grande Diego, El Cholo Simeone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *