Passeggino leggero: le ragioni della scelta

Ti stai chiedendo perché scegliere un passeggino leggero rispetto alle più tradizionali carrozzine e alle altre alternative per il trasporto del bambino? Ci sono molti vantaggi in una soluzione come questa e, al contrario di quanto potresti pensare, non hanno a che vedere solo con il suo peso.

Tutte le caratteristiche e i vantaggi di un passeggino leggero

La leggerezza è, infatti, come suggerisce lo stesso nome, il principale plus di questa categoria di prodotti. I passeggini leggeri pesano, a vuoto, tra i 7 e gli 8 chili, cioè molto di meno dei modelli tradizionali. Ciò è possibile grazie all’utilizzo di materiali innovativi, altrettanto leggeri, e alla progettazione di modelli di spinta e meccanismi di apertura e chiusura dei più all’avanguardia. È facile capire allora che, insieme alla leggerezza, la praticità è una delle caratteristiche che potrebbero spingere i neogenitori a preferire questo tipo di passeggino alle alternative più classiche. Un passeggino leggero è insomma un passeggino ideale quando ci si deve spostare, si è in viaggio o se si ama andare a piedi: tutto nella sua struttura lo rende infatti facile da manovrare, anche con una mano sola, se si hanno altri pesi o si deve badare a più bimbi contemporaneamente. Senza contare che i passeggini leggeri hanno in genere anche dimensioni ridotte: entrano comodamente nei confani delle auto, sono ripiegabili e facili da trasportare anche sulle scale e da chiusi trovano spazio davvero ovunque. La crescente popolarità di questa tipologia di passeggini, tra l’altro, ha fatto sì che la maggior parte di aziende del settore ne inserisse almeno un modello all’interno del suo catalogo: il risultato è che c’è un passeggino leggero adatto praticamente a qualsiasi esigenza…fosse anche di prezzo! Per i modelli di base, per esempio, si può spendere addirittura meno di 100 euro, mentre ci sono oggetti top gamma che possono arrivare a costarne di svariate: molto dipende, cioè, da cosa ci si aspetta (a livello di prestazioni, qualità dei materiali, eccetera) dal proprio passeggino e fermo restando, comunque, che ce ne sono ormai disponibili sul mercato di modelli con un ottimo rapporto qualità – prezzo.

 

Altre valutazioni, molto più personali, andrebbero fatte comunque prima di scegliere se comprare un passeggino leggero e per che passeggino leggero optare eventualmente. Se si tratterà del passeggino principale, per esempio, o se invece si utilizzeranno anche altri sistemi per il trasporto del bimbo (in questo caso si potrebbe cercare soprattutto di ottimizzare la spesa). O, ancora, quanto si tiene alla sicurezza e al comfort del proprio piccolo – e la  risposta dovrebbe essere molto – dal momento che alcuni modelli più di altri hanno integrati sistemi di bloccaggio tanto delle ruote quanto delle sedute che rendono più confortevole appunto l’utilizzo del passeggino. Non ti resta, insomma, che spulciare le schede tecniche dei diversi modelli, confrontarle, prendere in considerazione i consigli e le esperienze di chi ne ha già provato uno e ne conosce alla perfezione pro e contro, oltre che – perché no – provare ad approfittare di sconti e offerte speciali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *